French Arabic Chinese (Simplified) Danish English German Hebrew Italian Russian Spanish
Comunità

Hesiodo a Hierve-Diseñería



In una zona residenziale di Città del Messico, l'agenzia Diseñeríaa Hierve-vestita Questo edificio facciata in cemento sorprendentemente fatto oltre 7.000 piccole sfere di vetro soffiato scivolato su cavi d'acciaio sottili.



















In questo progetto, agenzia Hierve-Diseñería afferma:

"L'edificio sorge su una piccola strada in un quartiere residenziale di Città del Messico. Anche se si trova in una zona residenziale, la strada è molto vicino a una arteria commerciale affollato. Ciò permette all'edificio di essere immerso nella pace e nella tranquillità della sua strada, e allo stesso tempo confrontarsi con l'alienazione urbana che pervade la zona commerciale.

Lo scopo del progetto era quello di formare un blocco funzionale in grado di inserire se stesso dolcemente nel suo contesto e sciogliere o diluire l'assalto delle informazioni ricevute dal suo contesto urbano.

L'edificio è delimitato da una casa unifamiliare a ovest e un negozio di generi alimentari a est ea sud. Il programma architettonico prevede un parcheggio sotterraneo per 24 automobili, e ospita 13 appartamenti in due blocchi, uno situato nella parte anteriore del lotto (verso nord) e l'altra sul retro (verso sud). I due blocchi sono collegati ad ogni livello, una zona che comprende una hall, scale, e il cluster ascensore. Il blocco posteriore ha cinque livelli e il blocco anteriore ha quattro, una condizione che permette al suo tetto per essere usato come una terrazza per eventi speciali. Gli spazi interni degli appartamenti sono stati lasciati il ​​più libero possibile e rimasta incompiuta, per consentire a ciascun occupante di creare ambienti che più si adattano alle loro esigenze e gusti.

La scelta dei materiali è stata limitata a tre ingredienti: uno neutro, che provvede alla connessione necessaria con l'ambiente urbano (calcestruzzo a vista e grigio stucco); uno caldo, che dà l'abitante di una connessione con la natura (machiche legno); e uno colorato, impregnando il progetto con sapore e allegria (vetro soffiato e pavimenti in resina epossidica verde).

La facciata è costituita da 7723 sfere di vetro soffiato realizzati da artigiani in un workshop a Guadalajara, Jalisco. Ogni sfera è supportato da un disco di EPDM (un tipo di gomma utilizzato nel settore automobilistico, con eccellente resistenza agli agenti atmosferici), che a sua volta è fissato ad un cavo di acciaio inossidabile mediante un dado convenzionale. Ogni cavo trasporta un massimo di 27 sfere, che sono fissati alla parte superiore della struttura in calcestruzzo dell'edificio e in basso per elementi strutturali in acciaio.

Questa massa di sfere soddisfa lo scopo di creare certa introspezione per gli abitanti, mentre allo stesso tempo ammorbidisce l'esperienza visiva proveniente dal contesto urbano. Inoltre, essa ha mostrato un'eccellente resistenza agli agenti atmosferici; Tuttavia, il problema principale che ha presentato è la sua pulizia, che è fatto a mano ed è due volte più tempo come facciata convenzionale ".

Per ulteriori informazioni, visitare il Hierve-Diseñería.

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti per questo articolo.

Messa a fuoco ADC Awards

ADC-AWARDS-2 logo-fond-noir
I più notevoli realizzazioni architettoniche eletti dalla comunità professionale

& Gt; & gt; Per saperne di più

Concentrarsi Miaw 2014

MIAW 2014 fond noir
Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti del design

& Gt; & gt; Per saperne di più